Previdenza 2020: soddisfatto Alain Berset

Il Consiglio federale è soddisfatto della riforma Previdenza per la vecchiaia 2020 approvata oggi dal Parlamento: gli obiettivi che il governo si era prefissato nel 2013, sono infatti stati globalmente raggiunti. Lo ha affermato oggi il consigliere federale Alain Berset. L'85% del progetto originario è stato confermato dalle Camere federali. Tra i punti importanti, ci sono il mantenimento del livello delle rendite e la garanzia del finanziamento delle pensioni fino al 2030. Altro obiettivo ambizioso raggiunto è stata la riforma in contemporanea del Primo e del Secondo Pilastro . Berset, senza fare pronostici sull'esito della votazione che molto probabilmente si terrà in settembre, ha poi affermato che ora inizia una nuova fase: "Bisogna prendersi il tempo di studiare i punti positivi e negativi della riforma". Rispondendo a una domanda di una giornalista sulla presunta generosità della Previdenza 2020 per la generazione transitoria, Berset ha ricordato che la soluzione proposta a suo tempo dal governo era un'altra. "Quello che conta alla fine è il risultato rispetto ai costi", orbene "la soluzione adottata dal Parlamento è meno costosa del progetto originario". La palla passa ora nelle mani del popolo.


Fonte: Corriere del Ticino