In aumento i ticinesi che "scappano" in Italia

È un fenomeno in aumento: i ticinesi che si trasferiscono in Italia per diventare frontalieri sono sempre di più e, oltretutto, difficili da rintracciare tanto che pure le statistiche Ustat li ignorano.
Da un sondaggio realizzato Ticino&Lavoro emerge che 1 ticinese su 3 sta valutando il trasloco oltre confine. Su un totale di 1654 persone intervistate, 60 hanno già traslocato e 65 si stanno organizzando.
Alla base della fuga la questione economica: impossibile accantonare qualcosa a fine mese e vivere dignitosamente.

Fonte: Tio