Coronavirus: chi paga i test?

Con l'allargarsi dell'epidemia, e i due nuovi casi nel luganese resi noti ieri dal Dipartimento della sanità e della socialità, emerge la necessità di capire su chi ricada la spesa del tampone per la diagnosi.
Il DFI, su raccomandazione della Commissione federale delle analisi, dei mezzi e degli apparecchi, ha deciso di aggiungere il test per la diagnosi di questa malattia all'elenco delle analisi rimunerate dall'AOMS.
Il test sarà rimborsato dall'assicurazione malattie dal 4 marzo 2020, per l'importo di 180 franchi.
Per limitare lo sviluppo dell'epidemia, la diagnosi del nuovo coronavirus SARS-CoV-2 rientra nelle misure raccomandate dall'Ufficio federale della sanità pubblica.

Fonte: tio.ch