Maternità: un piccolo promemoria per le nostre clienti

Partecipazione ai costi in caso di maternità: Ai sensi delle CGA art. 64 cpv. 7 LAMal, fino alla 12ª settimana di gravidanza, le assicurazioni di cassa malati fissano la partecipazione ai costi in caso di riscossione delle prestazioni. Queste sono per esempio (elenco non esaustivo): • trattamenti durante la gravidanza di una malattia che non riguarda direttamente la gravidanza, ma che potrebbe essere aggravata o causata dalla gravidanza stessa oppure la cui cura potrebbe risultare più complicata a causa della gravidanza. • ricovero ospedaliero a causa di complicazioni in gravidanza • gravidanza tubarica • aborto /(aborto fetale interno/morte endouterina fetale) • controlli a seguito di complicazioni della gravidanza che siano dichiarati inequivocabilmente come tali: diagnosi di malattia (per esteso o p. es. TARMED: I2 o I9) • medicamenti (tutti, anche i preparati ricostituenti) • psicoterapia a seguito di depressioni in gravidanza • interruzione della gravidanza (LAMal art. 30) - TARMED 22.1240 / 22.1250 / 22.1270 / 22.1280 Non si applica alcuna partecipazione ai costi se si tratta di una gravidanza assolutamente normale. Per esempio per le visite di controllo e ulteriori prestazioni previste ai sensi della LAMal. A partire dalla 13ª settimana di gravidanza fino e con 56 giorni successivi il parto le prestazioni vengono versate ai sensi della LAMal art. 25, art. 25a e art. 29 senza addebito della partecipazione ai costi. La partecipazione ai costi non decade per le restanti prestazioni del catalogo delle prestazioni LAMal. Per esempio (elenco non esaustivo): • prevenzione sanitaria • infermità congenite • infortuni • trattamenti dentari

Ticino Confronti