franchigia_4

Fiscalità

QUANDO ASSICURAZIONE FA RIMA CON RISPARMIO FISCALE

Fermarsi all'idea che le assicurazioni siano un mero esborso di denaro non è sempre vero. La scelta di una giusta polizza di previdenza, vi permette infatti di avere un IMPORTANTE VANTAGGIO FISCALE sia sulla dichiarazione delle imposte che per la richiesta di un eventuale sussidio.

DEDUZIONI SU POLIZZE DI TERZO PILASTRO VINCOLATE 3a (aggiornate 1.1.2021) :

  • PER I LAVORATORI DIPENDENTI: Deduzione possibile per l’intero premio annuo fino ad un massimo di 6.883 CHF a testa (se si è sposati o conviventi è possibile dedurre una polizza a testa, raddoppiando quindi il massimale deducibile!!!).
  • PER I LAVORATORI INDIPENDENTI: E’ possibile dedurre il premio della polizza interamente per un valore che non superi il 20% del reddito dichiarato (fino ad un massimo di 34.416 CHF).

DEDUZIONI SU POLIZZE DI TERZO PILASTRO LIBERE 3b :

  • PER LE FAMIGLIE: Deduzione possibile cumulando l’importo annuo versato dalla famiglia per la CASSA MALATI (dedotto degli eventuali sussidi) e le eventuali polizze vita o risparmio LIBERE fino ad un massimo di 10.500 Chf (cumulativo CASSA MALATI + VITA ). La deduzione è dunque possibile qualora “avanzi” uno spazio dal totale della cassa malati e i 10.500 chf previsti.
  • PER I SINGLE: Deduzione possibile sempre cumulando i premi annuali della CASSA MALATI e quelli delle polizze 3b, fino ad un massimo di 5.200 Chf.

FISCALITA' E SUSSIDIO: Per l'anno 2019 il sistema di attribuzione della riduzione del premio LAMal (RIPAM) è stato oggetto di alcune modifiche da parte del parlamento cantonale.
In sintesi le modifiche sono le seguenti:
- Introduzione di massimali di reddito disponibile per unità di riferimento, al di sopra dei quali non si ha più diritto alla RIPAM;
- Introduzione di una nuova formula di calcolo dove il RIPAM diminuisce equamente con l'aumentare delle reddito;
- Nuova modalità di calcolo del premio medio di riferimento in considerazione delle scelte assicurative degli assicurati;
- Tutela delle fasce economiche più deboli.
(Fonte IAS Bellinzona)
Come negli anni precedenti, l’importo sussidiato corrisponderà semplicemente ad una QUOTA FISSA di deduzione, con precedenza i premi di base per i minorenni.
Questo per evitare che, pur di avere il sussidio, si optasse per le casse malati più care in modo da aumentare la percentuale di ribasso.

POLIZZE VITA E SUSSIDIO: La redazione di una polizza vita , può spesso risultare un buon consiglio da dare a coloro che, per poco, non raggiungono la soglia minima per ottenere i ribassi.
In caso il sussidio sia già stato concesso e la somma annuale delle casse malati sia inferiore ai 10.500 chf deducibili, è bene consigliare una polizza che riesca a colmare il buco della deduzione, per esempio:

FAMIGLIA BERNASCONI:
- TOTALE ANNUO CASSA MALATI: 8400 chf
- TOTALE ANNUO SUSSIDIO: 2000 chf
Totale deducibile : 6400 chf
STIPULANDO UNA POLIZZA VITA LIBERA DA 3900 chf annui arrivo a poter dedurre il massimo, ovvero 10.500 chf.

NOI DI TICINO CONFRONTI, ti permettiamo di avere un'analisi sempre aggiornata della tua situazione finanziaria e previdenziale, per poter farvi godere al meglio dei vantaggi concessi dalla Confederazione in materia di fiscalità.


Richiedi una Consulenza

Orari di apertura :
da Lunedi a Venerdi dalle 9.00 alle 18.30

Sabato, festivi e serali solo su appuntamento


Richiedi una Consulenza

Orari di apertura :
da Lunedi a Venerdi dalle 9.00 alle 18.30

Sabato, festivi e serali solo su appuntamento