Priv bann

Fiscalità

DEDUZIONI SU POLIZZE DI TERZO PILASTRO VINCOLATE 3a (aggiornate 1.1.2018) :

  • PER I LAVORATORI DIPENDENTI: Deduzione possibile per l’intero premio annuo fino ad un massimo di 6.768 CHF a testa (se si è sposati o conviventi è possibile dedurre una polizza a testa, raddoppiando quindi il massimale deducibile!!!).
  • PER I LAVORATORI INDIPENDENTI: E’ possibile dedurre il premio della polizza interamente per un valore che non superi il 20% del reddito dichiarato (fino ad un massimo di 33.840 CHF).

DEDUZIONI SU POLIZZE DI TERZO PILASTRO LIBERE 3b :

  • PER LE FAMIGLIE: Deduzione possibile cumulando l’importo annuo versato dalla famiglia per la CASSA MALATI (dedotto degli eventuali sussidi) e le eventuali polizze vita o risparmio LIBERE fino ad un massimo di 10.300 Chf (cumulativo CASSA MALATI + VITA ). La deduzione è dunque possibile qualora “avanzi” uno spazio dal totale della cassa malati e i 10.300 chf previsti.
  • PER I SINGLE: Deduzione possibile sempre cumulando i premi annuali della CASSA MALATI e quelli delle polizze 3b, fino ad un massimo di 5.200 Chf.

FISCALITA' E SUSSIDIO: Per l'anno 2015 il sistema di attribuzione della riduzione del premio LAMal (RIPAM) è stato oggetto di alcune modifiche da parte del parlamento cantonale.
In sintesi le modifiche sono le seguenti:
- Introduzione di massimali di reddito disponibile per unità di riferimento, al di sopra dei quali non si ha più diritto alla RIPAM;
- Introduzione di una nuova formula di calcolo dove il RIPAM diminuisce equamente con l'aumentare delle reddito;
- Nuova modalità di calcolo del premio medio di riferimento in considerazione delle scelte assicurative degli assicurati;
- Tutela delle fasce economiche più deboli.
(Fonte IAS Bellinzona)
Come negli anni precedenti, l’importo sussidiato corrisponderà semplicemente ad una QUOTA FISSA di deduzione, con precedenza i premi di base per i minorenni.
Questo per evitare che, pur di avere il sussidio, si optasse per le casse malati più care in modo da aumentare la percentuale di ribasso.

POLIZZE VITA E SUSSIDIO: La redazione di una polizza vita , può spesso risultare un buon consiglio da dare a coloro che, per poco, non raggiungono la soglia minima per ottenere i ribassi.
In caso il sussidio sia già stato concesso e la somma annuale delle casse malati sia inferiore ai 10.300 chf deducibili, è bene consigliare una polizza che riesca a colmare il buco della deduzione, per esempio:

FAMIGLIA BERNASCONI:
- TOTALE ANNUO CASSA MALATI: 8400 chf
- TOTALE ANNUO SUSSIDIO: 2000 chf
Totale deducibile : 6400 chf
STIPULANDO UNA POLIZZA VITA LIBERA DA 3900 chf annui arrivo a poter dedurre il massimo, ovvero 10.300 chf.

Chiedi una Consulenza
VINCI UN WEEK END DI BENESSERE! PARTECIPA SUBITO AL CONCORSO!